Migliori Top Trader Ayondo da Copiare: Chi Sono e Come Trovarli

da | Mag 13, 2018 | Ayondo Trading | 0 commenti

Sarai d’accordo con me quando dico che cercare e trovare i migliori Top trader in Ayondo Social Trading non è così facile come sembra.

Posso immaginare cosa ti è successo:

Hai scelto i trader con più copiatori (follower)… e purtroppo dopo qualche tempo hai avuto delle brutte sorprese.

Oppure…

Hai provato a ragionare per conto tuo… ma non sei mai riuscito a trovare un metodo di ricerca dei migliori Top Trader Ayondo che avesse un senso logico di base ed una procedura precisa.

Non ti preoccupare, ci sono passati quasi tutti.

Da oggi però cambia tutto.

Finito questo post, un passo alla volta, avrai imparato:

  1. Una procedura precisa, efficace e semplice (ma allo stesso tempo professionale) per trovare i migliori top traders di Ayondo.
  2. Una serie di ulteriori consigli pratici per trovare il meglio del meglio da copiare

Non saltare subito in fondo alla pagina però!

Questo post merita davvero la tua attenzione.

 

Come trovare i migliori top trader di Ayondo con i filtri della Ricerca Avanzata (advanced filter)

Sei nuovo su Ayondo?

Allora è il momento ideale per aprire un Conto Demo Gratuito in pochi secondi e seguire questa procedura dal vivo.

Per cercare i migliori top trader di Ayondo da inserire nel tuo portafoglio, hai a disposizione un ottimo strumento di ricerca chiamato “Advanced Filter”.

Per accedervi, clicca sulla voce Follower dal menu e a seguire Rankings List.

Ti comparirà da subito un elenco di trader, con una serie di filtri preliminari per la ricerca già impostati. Per accedere ai filtri più avanzati dovrai poi cliccare sulla voce Advanced Filter, come mostrato nell’immagine.

ricerca migliori top trader ayondo filtri avanzati

Dopo aver selezionato l’advanced filter ti troverai davanti ad un elenco piuttosto completo di parametri e filtri per la ricerca.

L’advanced filter è uno dei sistemi di ricerca più completo nel panorama del Social Trading, secondo solo a quello di ZuluTrade.

filtri ricerca top trader ayondo

Vediamone tutti i dettagli.

Filtri del primo settore

In questa prima stringa, visibile fin da subito, trovi già molti elementi interessanti.

filtri ricerca top trader ayondo primo settore

In this time period: puoi selezionare il periodo di riferimento per la ricerca. Tutti i successivi parametri verranno valutati sul periodo scelto qui, che potrà essere di 1, 2, 3 o 6 mesi, 1 anno o anche per tutta la vita operativa del trader con Ayondo.

Career level: è un filtro contraddistinto dalle bandierine che identificano il percorso dei top Trader all’interno di Ayondo, ne abbiamo parlato alla seguente lezione. La prima bandierina includerà nella ricerca tutti i trader di livello base, e così via, fino all’ultima, che includerà tutti quelli di livello avanzato. Puoi usarle singolarmente o insieme, per avere gruppi più o meno ristretti.

Risk Score: con questo filtro puoi includere nella ricerca solo i top Trader che rispondono ad un determinato profilo di rischio, basso (1-4), medio (5-7), alto (8-10), oppure tutti quanti i profili (All).

Filter Top Traders: Hai due caselline e puoi sceglierne, se vuoi, solo una delle due. Le opzioni che hai sono:

  • RMT: Real Money Trader, con questa opzione includerai nella ricerca solo quei trader che operano con denaro reale;
  • POP: Most Popular Trader, spuntando questa casella includerai nella ricerca solo i trader che operano con denaro reale e che sono più popolari, quindi con un elevato numero di follower, dai 350 in su.

Trader Name: Filtro di ricerca molto utile se possiedi già il nome del trader da seguire. Inserendo le prime lettere si apre subito una tendina con l’elenco dei trader corrispondenti.

filtri ricerca per nome top trader ayondo

Filtri del secondo settore – filtri a range

Anche i filtri di questo secondo settore valuteranno i dati sul periodo storico impostato con il parametro “in this time period”.

filtri ricerca top trader ayondo secondo settore

Fai sempre attenzione. Puoi anche usare gli altri filtri temporali, ma valutare i dati su tutto lo storico è molto importante, soprattutto se si parla di drawdown.

Performance: i valori vanno da 0 a 300 (valori percentuali). Impostarlo da 50 a 100, ad esempio, significa trovare tutti quei Top Trader che, nel periodo di tempo selezionato, hanno avuto performance pari ai valori compresi tra il 50 e il 100%.

Risk Score: Il punteggio di rischio assegnato da Ayondo ai Top trader. Qui i valori vanno da 0 a 10. Impostando il parametro “All” dal menu a tendina del primo filtro Risk Score (quello presente nel primo settore), potrai lavorare su questo filtro andando ad intercettare tutti quei trader a cavallo delle tre fasce di rischio (bassa, media, alta), ad esempio da 4 a 6, quindi  tra la classe bassa e la media, cosa impossibile utilizzando il filtro a tendina visto in precedenza.

Ratio Win Months: puoi filtrare in base alla percentuale di mesi in profitto. Potrebbe esserti utile per scremare tutti quei Top Trader con valori troppo estremi, sia in positivo che in negativo.

Max DrawDown: Come sempre, tutto ciò che offre la possibilità di lavorare su un parametro importante come il DrawDown, è sicuramente molto utile. A breve vedremo quali sono i valori che noi utilizziamo quando si parla di DrawDown.

Num. Follower: il filtro della popolarità del trader. Ricordati che non sempre seguire il gregge paga in questo ambiente.

Profit/Trade: Vengono messi in rapporto i profitti del trader per la quantità di trade eseguiti (non si capisce se sono valori in euro o in pips o in percentuale)

Mly Volatility: La volatilità dei rendimenti su base mensile è sicuramente un tema delicato e sentito, soprattutto da quei follower con una bassa propensione al rischio. Come detto anche nelle lezioni precedenti, più aumenta la volatilità e più aumentano i potenziali profitti, ma anche i potenziali rischi. Molti investitori non se la sentono di vedere oscillazioni molto elevate del capitale, e si accontentano di un profitto di qualche punto percentuale superiore ai rendimenti dei titoli di stato (titoli risk free) a patto di mantenere la volatilità molto contenuta.

Num Trades: qui puoi individuare i trader sulla base della quantità di operazioni aperte nel periodo di ricerca selezionato.

MAR Ratio: Ovvero, il profitto annuale medio in rapporto al massimo DrawDown, più sono alti i valori e meglio è.

Sharpe Ratio: Come visto anche nella lezione precedente, questo indice viene comunemente utilizzato per valutare i rendimenti di un portafoglio titoli al netto del rendimento non rischioso (comunemente determinato dai titoli di stato, risk free) in rapporto al rischio del portafoglio stesso. Potremmo definirlo come un indice che valuta l’ottimizzazione del rischio del portafoglio in relazione ai rendimenti. È opportuno che questo rapporto sia sempre alto, poiché questo significa che il rischio assunto produce rendimenti interessanti. Bisogna però considerare il seguente aspetto. Sebbene 2 sia superiore e sulla carta migliore rispetto a 1, bisogna sempre vedere come è stato ottenuto.

2 = 50 (rendimento) / 25 (rischio)

1 = 5 (rendimento) / 5 (rischio)

È vero che il top trader nel primo esempio fa rendere di più il rischio di portafoglio assunto ma è anche vero che il rischio di 25 in rapporto al rischio di 5 (secondo esempio) è 5 volte più alto. Quindi l’indicatore è interessante ma da solo non aiuta ad individuare il Top Trader adatto a tutte le esigenze ed a tutti i portafogli.

Traded within: Questo filtro ti consente di impostare una ricerca sul tempo trascorso dall’ultima operazione fatta dal trader. Impostando ad esempio un valore di 7, verranno inclusi nella ricerca solo quei Top Trader che hanno eseguito l’ultima operazione al massimo sette giorni prima. Se opportunamente calibrato ti consente di:

  • Escludere quei trader che operano molto poco;
  • Escludere i trader che hanno fatto numeri interessanti ma ad oggi non sono più attivi;
  • Includere solo trader che hanno un’operatività frequente, magari giornaliera.

Ratio Win Trade: puoi effettuare la ricerca in base alla percentuale di trade in profitto. Anche questo filtro può essere utile per scremare Top Trader che presentano valori estremi. Come il precedente “Ratio Win Months”, definirei questo filtro come un filtro di “carattere”, non tanto dei Top Trader che vengono individuati, ma del tuo. Se sei una persona impaziente, che non ama molto ragionare sul lungo periodo e vuole vedere muovere il conto in fretta, sarà preferibile impostare un valore di ratio win months su valori più alti, incrociandolo con altri filtri funzionali a trovare i gusti trader. Viceversa, se non hai paura di provare strategie di più lungo respiro, che richiedono maggiore pazienza a fronte di buoni risultati e rischi contenuti, puoi valutare anche Top Trader con valori di Ratio Win Trade più bassi, anche sotto il 50% (ma sembre da incrociare con altri valori).

 

Procedura passo-passo per trovare i Migliori Top Trader di Ayondo

Eccoci arrivati nel vivo di questa lezione! Vediamo quali sono le logiche di InvestinGoal per individuare i migliori Top Trader di Ayondo Social Trading!

Lo abbiamo già detto in molte occasioni, ma è d’obbligo un’ulteriore puntualizzazione.

Le impostazioni che ti illustrerò a breve sono quelle che NOI usiamo per individuare i Top Trader che utilizziamo nei nostri conti. Non è detto che vadano bene per tutti i follower, perché, in funzione degli obiettivi di investimento e della propensione al rischio, ci sono trader che noi escluderemmo dal nostro portafoglio ma che potrebbero essere invece adatti al tuo.

Fatta questa doverosa premessa, ecco quali sono le caratteristiche che cerchiamo in un Top Trader:

  • Devono aver ottenuto delle performance buone, ma non incredibili (valori eccessivi sono sempre da considerare con sospetto);
  • Devono avere dei livelli di DrawDown accettabili;
  • Meglio sempre (ma non per forza) i trader che investono il loro denaro (li riteniamo più affidabili);
  • Più alto è il rapporto rischio/rendimento, meglio è.

So che pretendiamo molto… ma alla fine neanche troppo, visto che ci sono in gioco i nostri soldi J.

Come noterai, su Ayondo ci sono molti Top Trader, ma il loro numero non è elevato come su altre piattaforme.

Questo significa che una ricerca troppo stringente potrebbe restituire davvero ben pochi candidati. Per questo motivo il nostro approccio è basata su più livelli.

La prima investigazione viene fatta con parametri molto stringenti, e poi nei passaggi successivi allarghiamo le maglie dei nostri filtri.

Ricerca di Primo Livello

– In this time period: impostato come “since inc”. Vogliamo che l’analisi venga fatta su tutto lo storico del trader, non solo sull’ultimo anno o mese di attività.

– Career level: Selezioniamo solo la quinta bandierina, quella di colore blu, che corrisponde al livello Institutional. Questo filtro lo usiamo principalmente per essere sicuri di cercare Top Trader con almeno un anno di storico operativo ed un DrawDown non superiore al 25%.

– Filter Top Trader: RMT (real money trader). Mettendo il flag su questa casella includiamo nella nostra ricerca solo i Top Trader che operano con denaro reale.

– Performance: Impostiamo un range di valori che va da 20 a 300+, quindi non accettiamo trader che abbiano un risultato storico inferiore al 20% di profitto in almeno un anno (risultato modesto per un trader).

– Risk Score: in questo caso impostiamo da 0 a 6, range che coinvolge tutti i trader considerati a basso rischio da Ayondo, più una parte di quelli a rischio medio.

– Max Drawdown: Elemento molto importante, che impostiamo con un range che va da 5% a 25%.  Non mettiamo 0 per il semplice motivo che non crediamo nelle favole, le perdite fanno parte del gioco. Dall’altro lato, valori superiori al 25%, oltre a non essere invitanti, non verrebbero comunque considerati visto che, selezionando la quinta bandierina del Career level, abbiamo già eliminato tutti i Top Trader con Drawdown superiori al 25%.

– Mly. Volatility: Per certi versi non è un parametro indispensabile, ma volendo essere molto fiscali lo impostiamo da 0 a 10% massimo di volatilità mensile, che è comunque un valore interessante. In questo modo diciamo che siamo disposti ad individuare trader che hanno la capacità di produrre, su un orizzonte mensile, variazioni di rendimenti pari al 10% (positivo o negativo).

– MAR Ratio: Arriviamo ad uno degli indicatori più interessanti che Ayondo mette a disposizione, e lo impostiamo con un range compreso tra 5 e 10+. Impostando la ricerca in questo modo stiamo, a grandi linee, cercando quei trader che hanno realizzato una performance media superiore di almeno 5 volte il DrawDown massimo (se il DD è pari al 20%, allora la performance sarà del 100%). Questo è un parametro molto stringente, talmente stringente che una volta impostato non sarà quasi più necessario impostare nulla.

– Traded within: Questo è l’ultimo valore che andremo ad impostare, selezionando 30, giusto per eliminare tutti quei trader inattivi che da almeno 30 giorni non eseguono un’operazione.

filtri ricerca migliori top trader ayondo

Inutile dire, come già anticipato, che impostando una ricerca così stretta, per il momento ti compariranno veramente pochi Top Trader, e non è manco detto che tutti quelli che troverai saranno automaticamente buoni da inserire nel tuo portafoglio.

Ad ogni modo, col tempo molto probabilmente il numero di Top Trader su Ayondo aumenterà, e pian piano questo tipo di ricerca sarà sempre più efficace.

Nell’ultimo paragrafo vedremo gli ulteriori controlli da fare.

Ricerca di Secondo Livello

Per allargare un po’ il bacino dei Top Trader dai quali attingere, puoi modificare due elementi della ricerca precedente:

– Filter Top Trader: prova a togliere la spunta da RMT, così facendo verranno inclusi nella ricerca anche quei trader che operano con conti demo.

– MAR Ratio: allarghiamo le maglie di questo filtro ampliando il range ed impostando una forchetta da 2 a 10.

Questi sono gli unici due elementi che modifichiamo per consentire ad Ayondo di individuare qualche Top Trader in più.

filtri ricerca migliori top trader ayondo livello 2

Ricerca di Terzo Livello

In questa ultima fase possiamo porci due obbiettivi diversi: individuare qualche promessa futura tra i Top Trader, ovvero qualche trader ancora giovane ma che sta mostrando buone performance (da rivedere quindi più avanti); oppure individuare qualche trader solido e con uno storico sufficiente, ma con delle caratteristiche di rischio-rendimento non proprio brillanti.

Individuare le future star di Ayondo: nei filtri, impostati come da ricerca di secondo livello, andiamo a modificare solamente il “Career Level”, selezionando oltre alla quinta anche la quarta bandierina. In questo modo verranno inclusi i Top Trader con delle buone performance ma con poco storico. Una successiva verifica ci dirà se potranno essere degni del nostro portafoglio.

ricerca top trader ayondo promettenti

Individuare i Top Trader utilizzabili ma non eccezionali: anche in questo caso partiamo dalle impostazioni della ricerca di secondo livello, e modifichiamo il MAR ratio allargando il range da 1 a 10+. In questo modo verranno inclusi nella ricerca quei trader con almeno un anno di storico ed un buon drawdown, ma con un profilo rischio-rendimento non proprio eccellente.

ricerca top trader ayondo aggressivi

 

Consigli per individuare i migliori trader Ayondo

Ora che hai imparato le procedure per trovare una lista di Top Trader da copiare, il secondo passo è analizzarli meglio uno per uno per arrivare a scegliere quelli che meglio si adattano alle tue esigenze.

Ecco cosa fare per muoversi al meglio in questa fase.

– Consiglio #1 – Controlla il Trader Profile

Come visto nelle lezioni precedenti, ogni Top Trader di Ayondo ha una sua scheda ricca di dettagli operativi, statistiche e parametri. È il momento di analizzare con professionalità il Top Trader Profile, e valutare tutti i dati che lo riguardano.

Questa fase non può essere evitata, poiché è la più importante. Devi conoscere tutto del trader che vuoi copiare, per evitare brutte sorprese in futuro.

– Consiglio #2 – Controlla la Transaction History

Una sezione molto importante del Trader Profile, motivo per il quale si è meritata un consiglio dedicato, è la Transaction History.

Non essendo graficamente “attraente” come le altre sezioni, la Transaction History viene molto spesso dimenticata o volutamente tralasciata. In realtà costituisce uno degli elementi migliori per ottenere informazioni sullo stile operativo del Top Trader, e va analizzato con attenzione.

Con un po’ di pazienza, osserva minuziosamente i dati delle sue operazioni.

Quando le ha aperte? A che prezzo? Ne aveva altre già aperte su quello stesso strumento?

Sì lo so, è noioso, ma ti stupirai di quante cose puoi scoprire con un’analisi così minuziosa. Tienila per la fase finale.

– Consiglio #3 – Controlla le Open Positions

Prima di pensare se cominciare a seguire o meno un Top Trader, dai sempre un’occhiata a quante operazioni ha aperto in quel preciso momento, e quanti pip/punti sta perdendo o guadagnando.

Spesso è un altro modo veloce per accorgersi se sei in presenza di strategie Martingala o simili.

– Consiglio #4 – Sfrutta Conto Demo e Portafoglio Builder

In assoluto il più importante di tutti i consigli.

Ayondo fornisce per tutti un Conto Demo della durata di 21gg, perciò, sfruttalo il più possibile.

Puoi creare diversi Portafogli, ciascuno con un massimo di 5 Top Trader. Ogni volta che crei un portafoglio, in automatico il sistema va a sommare le performance storiche realizzate da tutti i Top Trader che lo compongono.

Potrai quindi valutare, sulla base di un elenco di dati storici opportunamente riportati in grafico, l’andamento delle performance, i momenti di lateralità e di Drawdown, e potrai anche pianificare delle personalizzazioni particolari per la replica e delle procedure di sicurezza.

Tutte cose molto interessanti che vedremo con le prossime lezioni.

CORSO AYONDO

#1 Conto Demo Ayondo #1
#2 CFD Ayondo #2
#3 Trader Career e Statistiche sulle performance #3
#4 Drawdown dei trader Ayondo #4
#5 Migliori Top Trader Ayondo #5
#6 Ayondo Portfolio Builder e Money Management #6
#7 Come gestire il portafoglio Ayondo #7
#8 Come aprire Conto Live #8

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *