Recensione eToro OpenBook

da | Mag 7, 2015 | Recensioni Broker | 0 commenti

AVVISO IMPORTANTE

Si prega di notare che la denominazione eToro OpenBook non esiste più, dal momento che è stata fusa insieme con la WebTrader eToro in una piattaforma unica e integrata.

Potete visitare la nostra recensione eToro per scoprire la nuova piattaforma e la nostra opinione a riguardo.

Puoi comunque leggere anche questo post, per capire meglio l’aspetto “social” di eToro, dal momento che le funzionalità sono rimaste le stesse.

Parlando di eToro e del suo approccio moderno al Social Trading, occorre recensire con accuratezza il suo OpenBook.

Come ti ho accennato, con questa società, hai la possibilità di:

  • Fare trading personalmente;
  • Seguire l’operatività e le vicende degli investitori di eToro che preferisci;
  • Replicare le operazioni di uno o più trader da te scelti, grazie alla funzione CopyTrader.

Ovviamente, nessuno ti vieta di fare tutte queste tre cose assieme, ma se sei interessato all’aspetto e alle potenzialità “Social” dei trader, dei prodotti e dei mercati in generale, allora l’OpenBook eToro è lo strumento che fa per te.

Recensione eToro OpenBook by InvestinGoal

L’eToro OpenBook è uno strumento nato nel 2010, ed è la componente che, più di tutti, trasforma eToro da semplice società di Copy Trading, a vera società di Social Trading, con tutte le accezioni che questo termine comporta.

recensione etoro openbookIl nome OpenBook richiama molto un altro termine usato molto nel trading, ovvero Order Book, che viene comunemente utilizzato in diversi istituti finanziari per identificare quello strumento che mostra gli ordini e i volumi aggregati di tutti gli scambi in essere. Si aggiorna in tempo reale, e fino a qualche tempo fa non veniva mostrato quasi da nessuno. Oggi sono diverse le società e i broker che cominciano a mostrare il proprio Order Book ai loro clienti, nell’ottica di facilitare le loro decisioni.

EToro ha pensato di rendere pubblico questo strumento a tutti i suoi utenti registrati, anche a quelli che hanno semplicemente un conto pratica, e di chiamarlo più esplicitamente OpenBook.

Rispetto ad un classico Order Book istituzionale, quello di eToro è stato arricchito della componente sociale, così da renderlo uno strumento davvero innovativo.

Ma l’eToro OpenBook non è solo questo. Di fatto, si divide in tre livelli:

OpenBook eToro

– I Miei Feed

Non appena si accede al proprio conto OpenBook eToro si viene trasferiti nella sezione I Miei Feed.

Quando apriamo il nostro profilo Facebook, la prima cosa che vediamo è un elenco delle attività (foto, commenti, etc.) dei nostri amici. Con eToro è la stessa cosa.

Nella sezione iniziale I Miei Feed trovi l’elenco di tutte le attività di trading o social (commenti, like, link, etc) dei Trader che hai deciso di seguire e, proprio come con Facebook, di qualsiasi elemento presente nei tuoi feed puoi decidere se mettere un like, un commento, o se condividerlo a tua volta, in modo da farlo vedere nei feed di chi sta seguendo te.

EToro è un Social Network a tutti gli effetti, ed è per questo che il suo è vero Social Trading. Tutti gli iscritti sono dei trader, o meglio degli investitori, tutti possono seguire tutti, tutti possono diventare “Popular Investors”.

Ogni momento hai la possibilità di accedere alla tua piattaforma come faresti con Facebook, ma in questo caso per discutere di argomenti di finanza, investimenti e trading.

Da notare che la politica di eToro è di aprire un profilo OpenBook pubblico a tutti gli utenti, anche a quelli che semplicemente vogliono testare la piattaforma con un conto demo.

Una volta che ti sei iscritto, ti viene fornito un conto demo con 10.000 $ (l’unica valuta a disposizione per depositare), ma anche un profilo OpenBook eToro pubblico, dove i tuoi fondi sono ovviamente zero all’inizio, che puoi usare per cominciare a seguire (senza replicare) o ad interagire con altri investitori come faresti con Facebook o Twitter.

Con il conto demo puoi operare in prima persona, o anche replicare i trade di altri investitori, ma ricorda che tutto quello che farai in demo non comparirà in nessun modo sul tuo profilo OpenBook eToro pubblico, ovvero quello dove inizialmente hai 0 $. Con eToro tutto ciò che viene fatto con denaro demo non viene mostrato.

openbook etoro feed

– Profilo degli Investitori

Con Facebook, oltre a poter vedere tutti insieme i Feed dei nostri amici, possiamo anche consultare la bacheca personale di ognuno, anche di quelli che non sono ancora nostri amici (restrizioni per la privacy permettendo), in modo da vedere la loro storia personale.

Con eToro è la stessa cosa. Cliccando sul nome di un qualsiasi iscritto puoi accedere al suo profilo pubblico, dove possiamo trovare i primi dati, a cominciare dal nome e dalla foto.

Da notare che per diventare un “Popular Investor” è necessario fornire il vero nome e una vera foto (controllate entrambe dallo staff di eToro), cosa che invece in ZuluTrade non è necessaria. EToro è fatta di investitori con nomi e cognomi più che di Signal Provider con nomi di fantasia.

Il profilo OpenBook eToro di un trader si divide in 4 sezioni:

Riepilogo

Qui puoi trovare la storia sociale del trader. Vengono elencati tutti i suoi feed personali, i post che ha condiviso, i commenti e i like che ha dato e ricevuto. Ogni utente può infatti scrivere direttamente sulla bacheca pubblica del trader, così da poterci parlare in prima persona, chiedere consigli, opinioni o quant’altro.

Statistiche

In questa sezione vengono mostrati i dati statistici delle performance del trader. Con questi dati, come vedrai più a fondo nel corso eToro, è possibile analizzare in maniera più obiettiva l’operato del trader, in modo da capire con parametri certi se può fare o meno al caso tuo.

Occorre dire subito che su questo punto eToro è migliorato molto, e i dati disponibili oggi sono molti di più rispetto al passato. La cosa più importante sicuramente è che finalmente eToro ha reso disponibili fino a tre anni di dati storici delle performance, e non solo gli ultimi mesi come era prima.

Tuttavia, eToro è ancora lontano da consentire un’analisi professionale dei dati come con ZuluTrade, dove i dati sono completi, senza limiti di tempo.

Portafoglio

In questa sezione è possibile osservare dove il trader sta effettuando le sue mosse, ovvero i suoi trade. Possiamo osservare su cosa ha investito in passato, e su cosa sta investendo in questo momento.

È presente anche una sottosezione Cronologia, ed anche qui il confronto è d’obbligo. Con ZuluTrade l’utente può visualizzare tutti i trade eseguiti dal trader, con moltissimi dettagli, e addirittura scaricare tutta la cronologia in un file Excel. Su eToro invece puoi vedere solo le ultime 100 operazioni, con pochissimi dettagli.

Qui è devo sicuramente eToro può ancora migliorare molto.

Connessioni

Qui possiamo trovare, in ordine alfabetico, tutte le persone che stanno seguendo o copiando quell’investitore, e quanti sono i Follower (chi segue e basta) e i Copier (chi replica anche i segnali) di ognuno.

Attraverso il profilo OpenBook eToro degli investitori hai la possibilità di decidere se l’investitore analizzato ti interessa al punto da diventare un suo follower, e quindi seguire tutte le sue vicende sociali, operazioni comprese, oppure se attivare la funzione CopyTrader, e di conseguenza replicare automaticamente sul tuo conto tutte le operazioni di trading fatte da lui.

Di quest’ultima opzione parleremo nella prossima recensione.

– Sezione Mercati dell’Open Book eToro

openbook etoro mercati

La sezione Mercati è quella che potremmo definire l’Order Book di eToro, nell’accezione classica del termine.

Qui puoi trovare tutti gli strumenti e i prodotti sui quali è possibile fare trading ed investire grazie alla tecnologia dei CFD. Oltre alle principali coppie valutarie hai un vasto assortimento di azioni sulle principali società quotate, divise per settori di appartenenza, nonché di materie prime (Oro, argento e petrolio) e di indici azionari (come lo S&P500, il Nasdaq, o il Dax).

Cliccando su ognuno di essi si entra nella bacheca “personale” del prodotto, ed è qui che eToro ha dato il suo tocco “social” all’Order Book, rendendolo uno strumento davvero interessante.

Oltre ai dati sul posizionamento generale degli utenti di eToro (escluse le azioni) e qualche altro dato tecnico, hai a disposizione tutti i feed degli utenti su quello specifico prodotto, raggruppati grazie al semplice utilizzo dei tag.

In questo modo puoi trovare in un unico posto i dettagli sulle operazioni eseguiti dai trader, le loro ragioni, le idee, i commenti, i link, i grafici, tutto relativo a quel unico strumento, tutto prodotto e condiviso dagli altri utenti di eToro.

Credo che questo livello più di tutti sia ciò che rende eToro una società di Social Trading a tutti gli effetti.

Tutti possono contribuire con i propri feed, e come possiamo vedere, si possono trovare contributi anche di un certo spessore, come mostrato nell’immagine qui sotto.

market feed etoro

Recensione eToro Openbook – La nostra opinione

Come detto qualche riga più in su, a livello operativo, avrai la possibilità di sfruttare le potenzialità dell’eToro OpenBook in due modi:

  1. semplicemente seguendo gli investitori che reputi più interessanti, e facendo trading personalmente seguendo le loro mosse e le loro idee;
  2. oppure addirittura copiando in automatico le loro operazioni, come vedremo meglio nella prossima recensione.

Un netto punto a favore di eToro è che tutti i trader che sono visibili nell’OpenBook e che puoi decidere di copiare, lavorano con degli account real, ovvero conti con denaro reale, mentre ad esempio con ZuluTrade i Signal Provider possono operare anche con conti demo.

In eToro gli investitori lavorano sui loro conti e sui loro capitali in prima battuta, e questo dovrebbe rendere il loro approccio ai mercati più responsabile (non sempre tuttavia), eliminando buona parte di quei trader improvvisati più interessati ai guadagni aggiuntivi che al vero trading.

Il nostro parere generale sull’OpenBook di eToro è che sia uno strumento davvero ben fatto per quanto riguarda la possibilità di ogni utente di accedere alle informazioni, e di condividerle a sua volta.

Passando del tempo a cercare i trader bravi o esperti, è possibile crearsi una bacheca con degli ottimi feed giornalieri da cui apprendere e migliorare la propria conoscenza del trading, dell’investimento e dei mercati.

Se si è interessati ad un cambio valutario o un’azione in particolare, nella sezione Mercati è davvero possibile attingere e a quella che potremmo definire l’Intelligenza della Folla.

Hai un dubbio? Vorresti un chiarimento veloce? Basta chiedere, commentare, e solitamente in poco tempo qualcuno dall’altra parte risponde.

L’OpenBook di eToro rende possibile un vero Social Trading a livello di community, perché, essendo tutto pubblico, ad un tuo feed potrebbero rispondere in tanti, e darti diverse opinioni o diversi punti di vista.

Quello che purtroppo ancora non ci sembra all’altezza è la quantità e la profondità dei dati per i quali è possibile analizzare un trader nel suo profilo personale OpenBook.

Di sicuro è migliorato molto rispetto a prima, ma come vedremo più a fondo nella prossima recensione sulla funzione CopyTrader di eToro, se un investitore deve decidere di investire i propri soldi, copiando i segnali di un trader, deve avere la possibilità di accedere a quanti più dati possibili, e grazie a questi dati avere anche a disposizione uno strumento di ricerca avanzato per poter cercare con precisione i trader adatti alla propria strategia d’investimento.

Su questo, eToro ha fatto dei passi avanti, ma può ancora migliorare molto.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *