Che aspettative avere con il Social Trading

da | Mag 10, 2018 | Social Trading Segreti | 0 commenti

Prima di passare alla conclusione di questo corso sul Social Trading e cominciare il prossimo, occorre parlare di qualche questione pratica riguardo il tempo, le risorse e le aspettative.

Molti investitori domandano quali siano le tempistiche quando si tratta di investire oggi il proprio capitale con il Social Trading.

D’altro canto, un investitore potrebbe benissimo prendere il proprio capitale, consegnarlo a qualcun altro che lo gestisca al posto suo, pagarlo, e poi attendere, con tutti i rischi e gli scarsi rendimenti che ne conseguono. Questo metodo, che è poi quello classico, richiederebbe un investimento minimo in termini di tempo.

Oppure puoi scegliere di investire un po’ del tuo tempo per un certo periodo, imparare come si investe in modo autonomo e come lo si fa tramite il Social Trading.

Questo metodo ti impiegherà sicuramente più tempo, ma di contro non perderai mai il totale controllo sui tuoi soldi, e avrai accesso ad un rendimento potenziale senza paragoni.

Quanto ci vuole per imparare il Social Trading?

A quanto ammonti il tempo necessario per essere in grado di cominciare ad operare con successo dipende solo da te.

Di sicuro c’è un fatto. Arrivando su Investingoal e seguendo i nostri corsi stai drasticamente riducendo i tempi necessari per la tua formazione. Cominciare senza nessun materiale didattico ti espone ai pericoli di fare scelte molto rischiose, dettate semplicemente dalla tua scarsa conoscenza degli argomenti.

Che aspettative avere con il social tradingCominciando da solo saresti costretto ad imparare facendo esperienza. Da un certo punto di vista, è una cosa fantastica, ma purtroppo qui ci sono di mezzo i tuoi soldi, e rischiarli per fare esperienza non avrebbe molto senso. Cominciare con Investingoal invece ti consente di avere fin da subito tutte le conoscenze di base necessarie per cominciare in sicurezza, escludendo i rischi di minacciare da subito il tuo capitale con scelte molto azzardate, dettate dalla totale inesperienza.

Inoltre, tutta le esperienze che farai a seguire avranno un valore diverso, migliore, perché, grazie alle tue solide conoscenze di base, potrai contestualizzarle in modo molto più organizzato e proficuo per la tua formazione sul campo.

Fare esperienza senza neanche aver capito cos’hai fatto non può svelarti neanche cosa hai rischiato. Risulterebbe essere un’esperienza poco utile.

Fare degli errori è normale, succede a tutti, anche dopo anni di esperienza. L’importante è che ogni errore non metta mai a repentaglio la stabilità del tuo conto e delle tue risorse, e che da quello sbaglio tu possa veramente imparare qualcosa.

Le conoscenze che otterrai con Investingoal servono soprattutto a questo.

Quanto ci vuole per avere successo con il Social Trading?

In riferimento al fattore tempo c’è anche un altro argomento importante da trattare. Quello riguardo le tempistiche su quanto tempo serva per poter guadagnare.

maturare investimento social tradingAnche qui il discorso si può fare personale e dipende soprattutto dal tipo di strategia che hai deciso di perseguire. Se hai una strategia Long Term, non puoi pretendere di vederne i risultati dopo solo un mese. Ma anche se hai progettato un strategia Short Term, pensare di poter ottenere grandi risultati dopo solo due settimane ti pone in una situazione pericolosa.

Come detto altre volte, qui parliamo di investimento, non di scommesse o gioco d’azzardo. Se vuoi tentare di raddoppiare il tuo capitale in una serata ti consiglio di provare alla roulette del casinò. Di sicuro hai più possibilità e impiegherai molto meno tempo, nel senso che nel giro di una sola serata saprai subito se avrai raddoppiato il tuo capitale, o se, molto più probabilmente, l’avrai perso miseramente. Anche questo può essere un risparmio di tempo, forse però poco intelligente.

Tutte le cose buone richiedono tempo e cura, e l’arte dell’investire soprattutto fa parte di questa categoria.

Sia quando studi che quando imposti il tuo portafoglio, datti il giusto tempo, non correre. Pensa bene a tutte le possibili varianti, a tutti i possibili problemi, fai un brainstorming di tutto quello che può essere collegato alla tua strategia, pro e contro, momenti migliori e peggiori, tempistiche e soprattutto le regole che i tuoi Signal Provider dovranno rispettare, pena la riduzione del Lot Size assegnato o del totale scollegamento.

Investire vuol dire avere pazienza

Una volta che hai fatto tutto questo, viene chiamata in causa la parte più difficile per la psicologia di un investitore Follower: la capacità di avere pazienza e saper aspettare.

Ci vuole tempo per far lavorare il proprio portafoglio investimenti. Se, da un lato, poter vedere lo stato del proprio capitale, ogni volta che lo si desidera, è una cosa fantastica, dall’altro può creare un possibile stress.

Immagina di impostare una strategia a lungo termine. Come già detto, potrebbero volerci mesi per vederne i risultati. Se non riesci a rimanere sereno e controlli freneticamente il conto più volte al giorno, ti assicuro che subirai un certo tipo di stress e di insoddisfazione.

Se i presupposti e le motivazioni che ti hanno portato a scegliere determinati Signal Provider, e ad assegnargli determinati valori, sono ancora validi dopo settimane o mesi di assenza di profitti, allora vuol dire che forse la tua mente sta cominciando a soffrire il passare del tempo.

Quando cominci ad avvertire questo fastidio devi stare molto attento ed essere molto cauto con le azioni che deciderai di intraprendere, perché, se decidi di cambiare strategia di colpo, rischi di perdere il momento in cui avresti finalmente cominciato a realizzare i tanto attesi profitti.

Te lo posso assicurare, non c’è rabbia e frustrazione peggiore di quella causata dal rimpianto di non aver saputo aspettare ancora un po’, e aver perso l’occasione che si stava per concretizzare dopo lungo tempo.

D’altro canto, se i presupposti di creazione della strategia dovessero venire meno, secondo le regole che ti sei posto all’inizio, allora dovresti agire senza esitazione. Questo è il rovescio della medaglia, rimanere immobili e non prendere decisioni per paura del cambiamento è quello che in psicologia chiamano “mantenere lo status quo”.

Per questo servono regole precise stabilite all’inizio, per non avere poi dubbi su quello che si deve fare. La bravura di un buon investitore Follower sta anche in questo, nell’impostare regole non troppo rigide e non troppo lascive, in modo che ci si possa muovere saggiamente all’interno dei possibili scenari, e soprattutto nel rispettarle.

Il primo anno

Il primo anno di social trading

In linea di massima comunque, se l’investitore Follower ha studiato a dovere tutti gli argomenti, ha impiegato il tempo necessario per procedere con tutte le operazioni contenute in questi corsi, e ha controllato l’esattezza di tutte le sue impostazioni, ipotizzando che i suoi Signal Provider facciano il proprio dovere senza fare errori lungo il cammino, allora il tempo minimo da lasciare al portafoglio perché questo lavori, prima di fare delle considerazioni in merito, è di almeno 6 mesi, ma molto meglio se un anno.

Queste sono le tempistiche minime perché i tuoi ragionamenti e le valutazioni sulle performance siano attendibili.

Sempre prendendo d’esempio una strategia Long Term, che senso avrebbe lamentarsi delle performance dopo soli 5 mesi, sapendo come queste strategie funzionano? Valutazioni del genere non hanno molta logica, per il semplice fatto che non è stato lasciato al portafoglio il tempo necessario per mostrare le sue reali potenzialità, o magari anche per svelare i suoi reali problemi o lacune.

Per entrambe le cose serve il giusto tempo. Altrimenti non stai agendo in modo sensato ma solamente prendendo decisioni in base all’emotività, cosa molto deleteria nel mondo dell’investimento.

Per ribadire, questo non significa che se un Signal Provider tradisce la propria stessa strategia, o vedi che le perdite stanno mettendo in pericolo il tuo conto, tu devi comunque aspettare 6 mesi prima di prendere qualsiasi decisione. Le regole che avrai stabilito in partenza servono proprio a questo: a capire quando e perché devi intraprendere delle azioni al di fuori dell’ordinario.

Il capitale iniziale nel Social Trading

Passiamo ora a trattare degli argomenti di natura monetaria.

Un’altra domanda che molti si pongono è “Con quanti soldi devo cominciare?“. Ormai lo sai, questi sono tutti argomenti relativi che possono variare da persona a persona. Tuttavia, possiamo fare alcune considerazioni di carattere generale.

Con il Social Trading, grazie alla leva finaziaria, è possibile cominciare anche con sole poche centinaia di dollari. Con Zulutrade precisamente 250 usd, con eToro 200 usd. Da un lato questo aspetto è fantastico, perché consente l’accesso a questo strumento di investimento davvero a tutti. Dall’altro però, come al solito, può essere causa di rischio.

Cominciare con somme di denaro così ridotte può causare frustrazione. I ritorni in percentuale che si possono ottenere sono gli stessi di quelli ottenibili su grandi capitali, ma è chiaro che il 50% di 300 dollari è molto diverso dal 50% di 30.000 dollari.

Che capitale utilizzare per il social tradingOttenere il 50% in un anno, ma anche di più come vedremo tra poco, è un risultato ottenibile con il Social Trading, ma a quanto questo 50% corrisponda in termini monetari dipende solo dal tuo capitale iniziale. Averne troppo poco potrebbe causare un certo livello di frustrazione, che potrebbe poi farti prendere della cattive decisioni, la peggiore delle quali quella di aumentare l’esposizione e i lot size, per cercare di aumentare i profitti.

Come ben sai, in questo modo aumentano anche e soprattutto le perdite, e quindi tutto il rischio collegato al tuo portafoglio. Inoltre, con un capitale ridotto potresti non avere la copertura sufficiente, in termini di margine, per poter seguire più di un Signal Provider con dei parametri di sicurezza.

Avere un buon capitale di partenza ti consente di ottenere dei risultati apprezzabili, che ti permettano di vivere in serenità l’evolvere del tuo investimento, e soprattutto di non correre nessun rischio inutile causato dalla foga di volere ottenere profitti cospicui.

Come regola generale, dovresti sempre investire una somma che non avresti problemi a perdere, e che non metta mai a repentaglio la tua stabilità a sicurezza finanziaria e patrimoniale. Ma allo stesso tempo dovresti fare in modo che questa somma sia il più cospicua possibile.

Molto meglio risparmiare per il periodo necessario mentre si studia e si fa pratica su carta, che cominciare con quel poco che si ha correndo i rischi detti sopra. Oppure, si può sempre partire anche con piccole somme, ma con in programma di versare nuovi fondi ogni volta possibile, come spiegato in questa lezione del corso sull’investire.

Quanto si può guadagnare

Arriviamo poi all’ultimo argomento, di sicuro quello di maggiore interesse.

Quanto si può guadagnare con il Social Trading?“.

Tra tutte quelle che ci siamo posti fin ora, questa è certamente la domanda più personale e relativa di tutte.

Ovviamente, si vuole cercare di ragionare su quanto sia possibile guadagnare “al massimo” con il Social Trading, quali sono le maggiori percentuali di ritorno ottenibili. Questa non è una domanda facile a cui rispondere. Il motivo è semplice.

Le decisioni su che lot size utilizzare le prendi tu, per cui quanto guadagnare è una tua scelta, ma come sai, quando scegli lo fai anche sui rischi correlati. Puoi anche progettare di realizzare il 500% di ritorno in un anno, puoi farlo, i mezzi sono a tua disposizione. Ma, o hai trovato dei Signal Provider davvero eccezionali e con delle strategie ultra profittevoli, e soprattutto ultra sicure (in quel caso ti preghiamo di dirci chi sono anche a noi 🙂 ), o se no, molto probabilmente, stai rischiando davvero troppo.

Quanto puoi guadagnare deve dipendere sempre e comunque da quanto stai rischiando, e per poter minimizzare i rischi e massimizzare i profitti devi essere soprattutto bravo a trovare i Signal Provider adatti e costruire professionalmente la tua strategia.

quanto guadagnare col social trading

Ti abbiamo già mostrato che i Retail Trader sul Forex o sui CFD possono ottenere grandissimi ritorni sul loro capitale, quindi vuol dire che puoi farlo anche tu. L’importante è saper gestire questo enorme potenziale e non scottarsi.

Le tue aspettative con il Social Trading possono essere molto alte, ma cerca comunque di non esagerare mai. Non voglio darti limiti su quali ritorni tu possa ottenere, perché non avrebbe senso. Puoi puntare a qualsiasi cosa tu voglia.

Tuttavia, voglio assicurami tu sia cosciente che ogni possibile traguardo nasconde sempre dei possibili rischi per la salvaguardia del tuo capitale, rischi che tu devi essere in grado di identificare, analizzare e controllare. Se, fatto questo, questi rischi sono accettabili, oppure non lo sono ma tu sei comunque deciso a correrli, sapendo quali possono essere le conseguenze, allora procedi pure.

Ti auguro sempre e in ogni caso buona fortuna e buon investimento.

Detto questo, noi consigliamo sempre di non esagerare. Come avrai modo di vedere fra poco, con il Social Trading si possono ottenere degli ottimi ritorni sul capitale, non raggiungibili con altri strumenti di investimento classici, mantenendo comunque contenuti i rischi.

Vuoi aumentare i soldi guadagnati? Versa altro capitale e aumenta così la base su cui il portafoglio lavora, mantenendo in percentuale la stessa esposizione al rischio.

Questo è vero investire.

CORSO SOCIAL TRADING

#1 La storia del Social Trading #1
#2 Gli attori principali nel Social Trading #2
#3 Il Processo di replica nel Social Trading #3
#4 Essere un Signal Provider nel Social Trading #4
#5 Essere un follower nel Social Trading #5
#6 Caratteristiche dei Signal Provider #6
#7 Categorie di Signal Provider #7
#8 Il fattore rischio nel Social Trading #8
#9 Equity Line e Drawdown nel Social Trading #9
#10 Principi di Money Management nel Social Trading #10
#11 Le Aspettative di rendimento nel Social Trading #11
#12 Guida Social Trading panoramica #12

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *