ZuluTrade Signal Provider – Parte 1

da | Mag 11, 2018 | Zulutrade Guide | 0 commenti

Vorresti sapere come scoprire tutti i segreti di un Trader (o Signal Provider) di ZuluTrade?

Sei nel posto giusto.

Abbiamo creato per te la guida definitiva ai Signal Provider ZuluTrade, con tutto quello che devi sapere per imparare a conoscerli e per trovare quelli davvero professionali e meritevoli.

Supponi di essere nella pagina Traders di ZuluTrade, e di avere trovato un Trader ZuluTrade che potrebbe interessarti.

Clicca sul suo nome o sul logo, e apri il suo profilo personale per andare a scoprire ogni minimo dettaglio delle sue performance. Puoi trovare talmente tante informazioni nei profili personali dei Signal Provider, che siamo stati costretti a dividere questa sezione in tre capitoli.

Queste tre lezioni rappresentano una sorta di guida ai Signal Provider di ZuluTrade, dove potrai scoprire e trovare spiegazioni ad ogni piccolo dettaglio riguardo i Signal Provider ZuluTrade, in modo da essere in grado di scegliere i migliori.

Per cui, non perdiamo altro tempo e tuffiamoci subito in questa nuova fondamentale sezione.

Trader (Signal Provider) ZuluTrade – Profilo

La parte superiore del profilo di un Trader (Signal Provider)

Alcuni dati e valori li abbiamo già visti nella lezione sullo ZuluRank, ma ce ne sono moltissimi di nuovi a cui dobbiamo prestare grandissima attenzione.

zulutrade trader header

Cominciamo con la parte superiore e di sinistra del profilo personale di un Signal Provider ZuluTrade. Subito in alto abbiamo il logo a grandezza massima, il nome preciso del Trader, e la bandiera della nazione dal quale sta mandando i suoi segnali.

Al di sopra del logo abbiamo lo ZuluRank, ovvero la posizione all’interno della classifica di ZuluTrade. Nello ZuluRank sono presenti due freccette che ti consentono di consultare le schede dei trader che hanno una posizione di ZuluRank migliore o peggiore.

Al di sotto del logo troviamo il giudizio di rating, da 0 a 5, rappresentato da delle stelle e determinato dai giudizi dei live follower di ZuluTtrade.

Sulla destra è presente un riquadro dedicato alla STRATEGIA, in cui il Trader descrive a parole sue la strategia utilizzata. A volte offre anche dei consigli operativi per seguirla al meglio ed ottenere il massimo risultato.

Al di sotto della strategia è presente il broker e l’elenco dei vari simboli descritti nella lezione precedente.

Dollaro verde: il Signal Provider sta mandando i suoi segnali da un conto Live.

Dollaro azzurro: il Signal Provider sta usando un conto demo per mandare i propri segnali, ma allo stesso tempo è anche un investitore Follower su ZuluTrade, e sta seguendo se stesso con un conto Live.

ZS (ZuluScripts): il Signal Provider utilizza il nuovo sistema ZuluTrade+ con la funzione ZuluScript. Questa funzione consente al Signal Provider ZuluTrade di ospitare la sua strategia automatica di trading EA direttamente sui server di ZuluTrade. In teoria questo sistema dovrebbe rendere ancora più fluida e soprattutto fulminea la replica dei segnali.

EA (Expert Advisor): il Signal Provider sta usando la piattaforma di Trading MetaTrader 4 (MT4), e per operare sta usando un Expert Advisor caricato sulla propria piattaforma.

ZuluTrading API: il Signal Provider sta mandando e gestendo i segnali usando un proprio programma di trading che comunica con ZuluTrade grazie alle sue API.

FIFO: il Signal Provider esegue scambi in conformità con la regola Fifo e non esegue neanche tecniche di hedging sullo stesso strumento (esempio, long e short in contemporanea su EUR/USD).

Stellina: Signal Provider che ha ricevuto mediamente 4 stelle su 5 nelle votazioni fatte dai follower investitori con conti live.

Hedging: il Signal Provider usa delle strategie di Hedging tra cambi valutari correlati tra loro .

Medaglia: i Signal Provider che hanno fatto trading connessi a ZuluTrade per almeno 2 anni, e che nella loro carriera di Signal Provider hanno sempre mantenuto un posizionamento in classifica mediamente alto sono identificati come Zuluveteran.

Calendar release: identifica quei Zulu trader che storicamente hanno fatto molte operazioni in concomitanza con il rilascio di notizie economiche.

Sempre a fianco, nella parte alta del profilo personale, trovi il simbolo del broker che il Signal Provider sta usando per mandare i suoi segnali (oppure il simbolo “ZuluTrade” come visto nel precedente capitolo), e ancora più a destra 2 tasti per poter passare ai Signal Provider direttamente precedenti o antecedenti nella classifica ZuluRank.

Sotto abbiamo il riquadro che il Signal Provider può usare per le sue comunicazioni dirette dal profilo personale, che possono essere di due tipi:

– la Strategy Description, in cui il Signal Provider descrive a parole sue la strategia utilizzata, e a volte offre anche dei consigli operativi per seguirla al meglio ed ottenere il massimo;

A destra del riquadro dedicato alla strategia ci sono due tasti funzione:

  • Segui, che ti consente di includere il trader all’interno del tuo portfolio;
  • Aggiungi ad una lista, che ti consente di inserire il trader all’interno di una o più liste che hai creato per monitorare l’attività dei trader.

I tre pallini verticali posti a destra del tasto segui servono per:

  • Suggerire il trader ad un amico;
  • Confrontare il trader con altri;
  • Attivare una simulazione dei profitti potenziali che quel trader può generare all’interno del tuo portafoglio (vedremo nel dettaglio).

Dettagli delle performance – Sezione laterale sinistra

Ora puoi passare a osservare tutta la parte di sinistra di questa pagina:

zulutrade trader dettagliSomma che segue (Amount Following): la somma del capitale di tutti i conti Live (solo live) che stanno seguendo quel Trader. Già visto e commentato nella pagina Traders.

Profitto Totale (Profit): il numero di pip guadagnati o persi dal Trader considerando le sole posizioni chiuse. Non vengono inclusi nel conteggio l’ammontare di pip realizzati o persi dalle posizioni attualmente aperte a mercato.

Posizioni Aperte (Open Position): ad integrazione del precedente valore “Profitto Totale”, qui viene riportato l’ammontare dei pip in attuale perdita o profitto, derivanti dalle operazioni aperte a mercato.

Settimane (Weeks): il numero di settimane in cui il Trader di ZuluTrade ha cominciato ad operare collegato a ZuluTrade, registrando i dati delle sue performance.

ROI annualizzato: il Return On Investment (ritorno sull’investimento). Analizzato nel capitolo sulla pagina ZuluRank ZuluTrade, non è il valore di ROI classico che potevi immaginare. Viene considerato il vero ROI, ma solo degli ultimi 3 mesi, e poi viene annualizzato, in pratica moltiplicato per quattro. Non bisogna assolutamente pensare che più questo valore è alto più la strategia del Signal Provider è buona.

Massimo DrawDown (Maximum Drawdown): il valore più importante per la costruzione del portafoglio. Lo vedremo nel dettaglio nella lezione sul drawdown ZuluTrade per capire con esattezza cosa mostra questo valore, e a cosa può essere utile. In ogni caso, qui viene espresso il valore di massima perdita in pip.

Miglior Compravendita (Best Trade): Ovvero il miglior risultato realizzato in pip attraverso un Trader. Vengono considerate solo le operazioni concluse per determinare questo valore.

Peggiore Compravendita (Worst Trade): il peggior trade della storia del Trader espresso in pip. Bisogna fare attenzione però perché questo non è il valore della peggiore operazione chiusa in perdita, ma è la perdita maggiore che un singolo trade ha raggiunto. In pratica è il peggior Drawdown che il trader ha subito da una singola operazione.

Utenti (Followers): il numero di investitori Follower, con conto sia demo che live, che stanno seguendo quel Signal Provider.

Ha utenti live (Has Live Followers: Yes or No). Qui ZuluTrade comunica se ci sono degli investitori follower, ma solo tra quelli con conto real, che stanno effettivamente seguendo i segnali di quel Signal Provider.

Visualizzato (Viewed): come le visualizzazione dei video di Youtube, mostra quante volte questo profilo personale è stato visitato dagli utenti.

Ultimo aggiornamento (Last Updated): Quanto sono vecchi i dati che stai analizzando? Qui puoi vederlo, e possiamo dire che ZuluTrade aggiorna i suoi dati più volte al giorno.

Profitto realizzato seguendo questo trader

profitto realizzato seguendo questo traderAl di sotto del riassunto, ZuluTrade ti mette a disposizione la sezione “profitto realizzato seguendo questo trader” (Profit Made From Following This Trader).

Questa è una di quelle informazioni che può non servire ai fini dell’analisi, ma è ottima per avere conferma della validità e della forza del Social Trading come mezzo d’investimento. In questo box infatti vengono mostrate le informazioni riguardo ai principali investitori follower che stanno seguendo quel ZuluTrade Signal Provider, e che stanno guadagnando il maggior ammontare di soldi.

Hai lo spazio del logo con la nazionalità, il codice numerico del conto, il nome del broker usato, e in mezzo il preciso ammontare di denaro guadagnato fino a quel momento grazie a quel Signal Provider. Inoltre, alcuni di questi investitori follower hanno reso pubblico il loro profilo, ed è quindi possibile cliccare sul loro nome e andare a vederlo per scoprire altre informazioni sulla loro storia.

Conosciuto anche come (“Also know as”)

conosciuto anche comeScendendo ancora più in basso nella zona del profilo personale a sinistra trovi il blocco “Conosciuto anche come” (Also Known As). Nel caso quel trader avesse aperto altri profili da Signal Provider, con altri nomi, questi verrebbero mostrati qui in questo blocco.

Questo fattore può mostrarti dei lati interessanti riguardo un trader (o presunto tale). Alcuni Signal Provider usano qualche altro profilo perché giustamente hanno bisogno di provare alcuni aspetti per quanto riguarda la replica sui profili degli investitori follower. Altri magari sono partiti con un profilo ma non sapevamo bene l’applicazione delle regole di ZuluTrade per i Signal Provider, e si sono trovati in difficoltà e hanno quindi deciso di ripartire con un profilo nuovo e pulito.

I casi possono essere diversi. Quello a cui devi stare particolarmente attento sono quei Trader che hanno decine di diversi profili. In quei casi devi drizzare bene le antenne, perché è molto probabile che sia solo un trader in cerca di commissioni. Alcuni di questi prendono la stessa strategia (rischiosa), e la replicano con piccole varianti su diversi profili, in modo che periodicamente qualche conto possa andare bene ed attrarre investitori sprovveduti. Ovviamente devi diffidare di trader del genere, per il semplice fatto che non sono assolutamente trader.

Clausola di esclusione della responsabilità

esclusione responsabilitàQui ZuluTrade ci avvisa di un fatto importante ai fini della veridicità delle nostre analisi. Ovvero, ci comunica che tutti i dati e le performance che noi vediamo su ogni profilo personale, nascono esclusivamente dalle operazioni che il Signal Provider ha eseguito da quando è stato connesso alla piattaforma di ZuluTrade.

Inoltre, il Signal Provider non può in alcun modo alterare le sue performance, o fornire dati storici per mostrare diverse statistiche. Tutto quello che vedi qui è frutto solamente di quello che effettivamente poteva essere replicato attraverso la piattaforma di ZuluTrade.

Perciò, non c’è trucco e non c’è inganno.

Abbiamo parlato a lungo, ma siamo solo all’inizio di questa sezione. Continuiamo con il prossimo capitolo dedicato allo studio dei grafici.

 

CORSO ZULUTRADE

#1 Conto Demo ZuluTrade #1
#2 Sezioni mio Conto ZuluTrade #2
#3 Sezione impostazioni ZuluTrade #3
#4 ZuluGuard, Trailing Stop, Offset Pip, Pip Spacing #4
#5 ZuluRank di ZuluTrade #5
#6 Signal Provider ZuluTrade pt.1 #6
#7 Signal Provider ZuluTrade pt.2 #7
#8 Signal Provider ZuluTrade pt.3 #8
#9 Il Drawdown di ZuluTrade #9
#10 Migliori Trader ZuluTrade #10
#11 Simulazione di portafoglio ZuluTrade #11
#12 Come aprire il conto live ZuluTrade #12

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *