Come usare ZuluGuard, Trailing Stop, Offset Pip e Pips Spacing

da | Mag 15, 2018 | Zulutrade Guide | 0 commenti

Vuoi scoprire come funzionano e come utilizzare le funzioni ZuluGuard, Offset Pip, Pips Spacing e Trailing Stop di ZuluTrade?

Sei nel posto giusto.

In questo post ti illustreremo tutto quello che c’è da sapere sulle creazioni più eclettiche e particolari in casa ZuluTrade.

Continua e scopri come funzionano questi strumenti e come puoi utilizzarli per migliorare il copy trading con ZuluTrade.

Cominciamo subito.

Trailing Stop ZuluTrade

Il Trailing Stop è una delle ultime aggiunte fatte da ZuluTrade alla sua già professionale e molto adattabile piattaforma.

Occorre partire spiegando in primis cos’è un Trailing Stop, e come funziona.

Il Trailing Stop è uno stop dinamico ed automatico che viene usato con lo scopo di lasciare correre i profitti e tagliare le perdite.

Quando imposti uno stop loss normale stai decidendo a quale livello l’operazione verrà chiusa in caso di direzione avversa del mercato, quindi quanto sarà la perdita potenziale. Con un Trailing Stop invece la cosa si fa più interessante. In caso di movimento favorevole del prezzo, con questo strumento consenti al sistema di alzare automaticamente lo Stop Loss seguendo lo spostamento del prezzo, mantenendosi sempre ad una distanza fissa da esso, ma senza mai tornare indietro abbassando di nuovo il livello di Stop.

Se ad esempio imposti un Trailing Stop a 50 pip, e il tuo trade va nella direzione giusta ed arriva ad un profitto di 50 pip, il sistema a quel punto avrà già mosso automaticamente il tuo stop a pari, avendolo trascinato un pip alla volta durante la salita (o discesa) del prezzo. Se il trade continuasse ad aumentare di profitto, supponiamo a 70 pip, il sistema sposterebbe in automatico lo stop a +20 pip di profitto.

Quando il trade viene aperto con l’ordine di Trailing Stop inserito, ad ogni pip di spostamento nella direzione giusta lo stop viene trascinato di conseguenza. Nel nostro esempio, dopo il movimento positivo di un pip lo stop non sarebbe più a -50 pip ma a -49. Se poi il trade guadagnasse un altro pip, lo stop si sposterebbe a -48, e così via.

La cosa interessante è che il Trailing Stop segue il prezzo ogni volta che questo si sposta ed incrementa il profitto, ma quando questo invece torna indietro contro la nostra direzione, allora lo stop rimane fermo all’ultimo livello di prezzo toccato. Nel nostro esempio, se dopo aver guadagnato 2 pip il prezzo fosse tornato indietro di 10 pip, il nostro stop sarebbe comunque rimasto a -48 pip dal prezzo d’entrata. Se infine il prezzo avesse continuato il movimento avverso, la nostra perdita finale non sarebbe più stata -50 pip ma -48, grazie appunto al lavoro del Trailing Stop.

Ovviamente, lo scopo di questo strumento non è solo quello di diminuire le perdite, ma anche e soprattutto di incrementare i profitti.

Il Trailing Stop, se ben impostato, potrebbe potenzialmente seguire per lungo tempo l’evolvere del trade, e chiuderlo opportunamente in profitto solo quando il movimento di trend fosse effettivamente finito. La cosa migliore è che funziona in automatico, senza bisogno di un tuo continuo intervento manuale.

Come funziona il Trailing Stop di ZuluTrade

Esistono vari tipi di Trailing Stop, e non è detto né che tutte le società di trading ne consentano l’utilizzo, né che il funzionamento sia uguale in tutti i casi. La stessa ZuluTrade ha cambiato profondamente il funzionamento del proprio Trailing Stop rispetto alla prima versione di questo strumento.

Chiariti i concetti base, passiamo ora ad osservare come funziona il Trailing Stop di ZuluTrade.

È possibile accedere alla funzione di Trailing Stop solo da “Impostazioni avanzate per valuta” che trovi all’interno delle impostazioni “Mio Conto” di ZuluTrade cliccando sulla “matita”, in corrispondenza della sezione relativa al trader. Ecco un’immagine in basso per farti capire meglio il percorso.

zulutrade trailing stop impostazioni

Nella colonna Stop di una qualsiasi coppia valutaria, trovi una Rotella. Cliccandola puoi accedere a tutte le funzioni legate allo Stop, incluse appunto le funzioni di Trailing Stop.

zulutrade trailing stop

Le impostazioni che andrai ad eseguire saranno valide per la singola coppia valutaria, salvo poi poterle estenderle a tutte le coppie su cui opera il trader dopo aver cliccato sul “foglietto” posto all’estrema destra della riga della prima coppia di valute. Puoi vedere di cosa parlo nell’immagine qui sopra.

Dopo aver cliccato sulla rotella ti si aprirà un piccolo pannello dove potrai impostare le funzioni di Trailing Stop.

zulutrade trailing stop box

Il primo tasto sulla sinistra è per l’attivazione del Trailing Stop.

Mantenendo il tasto su Off possiamo intervenire nel riquadro “Blocca Pip”, inserendo il livello di Stop Loss fisso che vogliamo utilizzare in ogni occasione, scavalcando il livello di Stop Loss scelto dal Signal Provider. In pratica, se inseriamo -50 qui dentro, il Signal Provider potrà variare gli Stop dei propri trade a piacimento, ad esempio da -20, a -40, a -70, ma i trade replicati sul nostro conto avranno sempre e comunque uno stop a -50.

Noterai che, intervenendo sulle funzioni, in basso nel riquadro ZuluTrade riporterà una trascrizione delle tue scelte e di cosa stanno comportando in termini operativi.

– Trailing Pips

Passiamo ora all’altra opzione, e attiviamo invece il Trailing Stop cliccando su On. Quello che prima era il riquadro Blocca Pip, ora è diventato “Trailing Pips”.

zulutrade trailing stop attivo

Con questa configurazione, ZuluTrade utilizzerà il valore inserito qui dentro per creare un Trailing stop che si attiverà per ogni nuovo trade replicato sul tuo conto.

Per fare un esempio, supponiamo tu inserisca 50 in Trailing Pips. Il sistema ignorerà i livelli di stop decisi dal Signal Provider, e creerà ogni volta un Trailing Stop che partirà da -50 immediatamente all’apertura del trade. Dovesse il trade guadagnare un pip, lo stop si sposterebbe di conseguenza a -49 e così via. Se, per sfortuna, il trade non dovesse neanche fare un pip di spostamento nella direzione giusta, ma ti andasse subito contro, la tua perdita massima sarebbe comunque di -50 pip.

– Il Trailing Stop Condizionato

Oltre a quella appena descritta, esiste un’altra funzione, ovvero la funzione “Condizionato”.

zulutrade trailing stop condizionato

Con questa funzione entriamo in un territorio operativo completamente nuovo, poiché sia questa funzione sia la prossima che vedremo a breve consentono una gestione della funzione di Trailing professionale ed efficace.

Selezionando l’opzione Condizionato, dai ordine a ZuluTrade di attivare il Trailing Stop (alla distanza di pip da te scelta in Trailing Pips) solo nel momento in cui il trade raggiunga un certo numero di pip di profitto. Il traguardo da raggiungere deve essere inserito nel riquadro “Profitto in Pip”.

Ad esempio puoi ordinare che, al raggiungimento di 50 pip di profitto, venga attivato un Trailing stop a 30 pip di distanza. Ciò vuol dire che, dal momento in cui il Trailing Stop sarà attivato, il tuo guadagno minimo sarà di 20 pip, ovvero 50 pip meno i 30 che potresti ancora perdere se il prezzo, arrivato a 50 punti di profitto, non andasse più nella direzione giusta ma tornasse indietro. Il guadagno massimo invece è potenzialmente infinito, dato che il traling stop continuerà a seguire l’andamento del prezzo aggiornando lo stop loss di conseguenza, fino a che il prezzo non faccia un ritracciamento di almeno 30 pip.

C’è una limitazione sui valori che possono essere accettati da ZuluTrade in questi due campi. Il valore Profitto in Pip deve essere maggiore o uguale al valore Trailing Pip. Oppure, visto dall’altro lato, il valore Trailing Pip deve essere minore o uguale di Profitto in Pip, ma non maggiore.

Scopo del Trailing Stop Condizionato di ZuluTrade è di consentire all’investitore di eliminare la possibilità di perdita una volta che il trade abbia raggiunto un certo profitto. Se il valore Trailing Pip fosse maggiore di Pip di Profitto, vorrebbe dire che il primo livello di stop del Trailing Stop appena attivato si troverebbe ancora in territorio negativo.

Per fare un esempio. Se inserisco Trailing Pip 60, e Profitto in Pip 50, ZuluTrade non accetterà questa impostazione. Immagina che il trade raggiunga 50 pip di profitto. A quel punto lo Stop Loss verrebbe posto a 60 pip di distanza, quindi a -10, ancora uno stop in perdita. Nell’ottica di protezione del capitale, questo non può essere accettato.

– Lo Stop Fisso Aggiuntivo

Ultima opzione di intervento è lo “Stop Fisso Aggiuntivo”.

Una volta che l’opzione Condizionato è attivata, l’intervento sulla gestione dei trade dei Signal Provider è appunto “condizionata” al raggiungimento di certe condizioni. Intervenendo su Stop Fisso Aggiuntivo possiamo inserire un livello di stop che verrà eseguito immediatamente all’apertura di ogni trade, scavalcando le istruzioni del Signal Provider. In pratica, è lo stesso funzionamento del Blocca Pip che abbiamo visto all’inizio.

zulutrade trailing pip stop fisso

Non importa quale sarà il primo livello di Stop Loss inserito dal Signal Provider nei nuovi trade. Quelli replicati sul tuo conto avranno come primo Stop Loss quello inserito qui in Stop Fisso Aggiuntivo. Poi a seguire, quando verrà raggiunto il profitto necessario stabilito in Profitto in Pip, lo Stop da fisso diventerà Trailing, con la distanza da te stabilita.

Trailing Stop e Safe Stop

Occorre spendere qualche parola riguardo l’interazione tra le funzioni di Trailing Stop e la funzione di Safe Stop.

Safe Stop è l’opzione selezionabile cliccando sul simbolo a forma di chiave, come descritto nella lezione precedente sulle impostazioni di ZuluTrade. Attivandola, darai mandato a ZuluTrade di scegliere di volta in volta il valore di stop più sicuro (ovvero più vicino al prezzo d’entrata) tra quello scelto dal Signal Provider e quello di Blocca Pip o Stop Fisso Aggiuntivo scelto da te.

A livello gerarchico, il Safe Stop prevale sul Trailing Stop. Questo significa che se attivi il Safe Stop e anche il Trailing Stop, con più o meno condizioni, queste non verranno eseguite fintanto che il primo livello di Trailing Stop non sarà migliore, quindi più sicuro, di quello scelto dal Signal Provider.

Come hai avuto modo di constatare, questo nuovo Trailing Stop di ZuluTrade è uno strumento altamente professionale, e che consente di ottimizzare in maniera intelligente la gestione dei trade del Signal Provider, aumentando, dove possibile, i livelli di sicurezza e la protezione dei profitti.

Conviene utilizzare il Trailing Stop di ZuluTrade?

La risposta è: dipende.

Per sapere se convenga o meno utilizzare il Trailing Stop per modificare la strategia operativa di un trader occorre conoscere quella strategia fin nei minimi dettagli, forse meglio del trader stesso (un buon punto di partenza è di scaricare lo storico excel del trader e studiare i parametri e le performance delle operazioni eseguite)

Solo a quel punto si potrà decidere di tentare questo tipo di impostazioni avanzate, eventualmente partendo con il minimo indispensabile e poi aumentando fino ad arrivare alle impostazioni ottimali. In caso contrario, senza il dovuto studio, si corre il forte rischio di peggiorare le performance del Trader sia sul breve che sul lungo periodo.

ZuluTrade Pip di Compensazione (Offset pips)

Passiamo ai Pip di Compensazione (Offset pips).

Con questa funzione puoi decidere di replicare i trade di un Signal Provider ad un prezzo diverso da quello del trader stesso, di un numero di pip corrispondente al valore da te inserito.

zulutrade pip di compensazione

Per spiegarlo meglio, se inserisci -10 in Offset Pips e il Trader apre un trade, quel trade non verrà immediatamente replicato sul tuo conto, ma ZuluTrade aspetterà di vedere se quel trade raggiungerà -10 pips di Drawdown, e poi, solo a quel punto, aprirà il trade anche sul tuo conto. Ovviamente, il tuo prezzo di apertura del trade a quel punto non sarà lo stesso del Signal Provider.

All’inverso, con un valore positivo di +10, se il trade del Signal Provider raggiungerà i +10 pips di profitto, ZuluTrade procederà con la replica aprendo quel trade sul tuo conto.

Quindi, quando lavori in negativo i trade vengono aperti ad un prezzo migliore rispetto a quello del Signal Provider, viceversa, quando lavori in positivo, ad un prezzo peggiore.

Per scegliere se lavorare in positivo o negativo, e per quanti pip, è necessario conoscere a fondo la strategia operativa del Trader, in modo da poterla ottimizzare. Se non la si conosce approfonditamente, più che ottimizzarla si corre il rischio di peggiorarla sul lungo periodo.

Ricorda sempre che un trader serio ha testato la propria strategia su uno storico lungo e completo, per cui la sua strategia è già ottimizzata per lavorare su diversi scenari. Questo non vuol dire che non possiamo magari migliorarla un pochino con le nostre impostazioni, ma bisogna sicuramente agire con cautela e dopo opportune verifiche.

ZuluTrade Pips Spacing

Raggiungibile solamente dalle impostazioni personalizzate per coppia valutaria, il Pip Spacing è una delle ultime novità in casa ZuluTrade.

zulutrade pip spacing

Questa nuova funzione può servire a limitare l’operato di un Signal Provider, e funziona soprattutto con tutti quei trader che tendono ad aprire diversi trade a livelli di prezzo uguali o molto simili.

A volte si tratta di strategia, che prevede che una volta trovato un setup d’entrata il trader entri a mercato con più operazioni allo stesso livello per chiuderle poi in tempi o target differenti. Molte altre volte invece, una volta trovato un setup d’entrata, il Signal Provider posiziona più operazioni allo stesso livello semplicemente per aumentare il numero di commissioni guadagnate grazie alle replica di altri investitori, senza un vero motivo strategico (ne parlavamo in questo post sui rischi del Social Trading).

Il funzionamento di Pip Spacing è semplice.

Posto che ci sia già un’operazione aperta a mercato, basta impostare il numero minimo di pip di differenza che il prezzo di apertura del nuovo trade dovrà avere dal prezzo di apertura della posizione già a mercato. Stessa storia per un ordine pendente.

Poniamo di avere un trade aperto a 1.5000 e un Pip Spacing di 20 pip. Se il Signal Provider aprirà qualsiasi tipo di trade, Long o Short che sia, a mercato o pendente, con un prezzo compreso tra 1.4980 e 1.5020, quei trade non verranno replicati sul tuo conto. Se invece aprirà trade con prezzo da 1.5021 in su, o 1.4979 in giù, allora verranno replicati sul tuo conto.

La funzione ZuluGuard di ZuluTrade

zulutrade zuluguard

ZuluGuard è uno dei tentativi di ZuluTrade di fornire all’investitore inesperto uno strumento automatico di gestione del rischio. Il presupposto di ZuluGuard è molto valido, e con esso possiamo automatizzare delle azioni autorizzando ZuluTrade a compierle per noi.

Lo ZuluGuard viene gestito in maniera differente per i follower non UE (quindi non soggetti alla normativa europea MIFID II) ed i follower UE (che devono sottostare alla normativa MIFID II).

ZuluGuard per Utenti non UE

Per utilizzare la funzione basta cliccare sullo scudo arancione, e si aprirà una finestra pop-up con il pannello d’impostazione.

I parametri su cui ZuluGuard lavora sono tre:

  • Capital Protection (Protezione del capitale),
  • Single Trade Protection (Protezione per singolo trade),
  • Max Open Trade Protection (protezione per il numero massimo di trade simultanei).

Per ognuno di questi tre parametri puoi decidere un livello specifico di protezione identificato da una cifra, raggiunta la quale puoi dire a ZuluTrade di compiere fino a 3 azioni programmate:

  1. Close all trader’s trade: Chiudi tutte le operazioni del trader. Al raggiungimento del valore di protezione impostato, ZuluGuard si attiverà e tutte le operazioni di quel Signal Provider verranno irrimediabilmente chiuse.
  2. azioni da compiere zuluguardDisable the trader: Disabilita il trader. Il trader viene disabilitato e i suoi segnali non verranno più replicati. Se però non hai selezionato anche la prima opzione, i suoi trade aperti non verranno chiusi e sarai tu a doverli gestire.
  3. Replace the trader with equal or better ZuluRanked trader: Rimpiazza il trader con uno pari o meglio posizionato nella classifica ZuluRank. A nostro parere, l’opzione più insensata. Se, e solo se, hai selezionato la seconda opzione che scollega il Trader dal tuo conto, puoi selezionare anche la terza e lasciare che sia ZuluTrade a proporti in automatico un Signal Provider al posto tuo, nel tuo portafoglio. Nel caso, sarai poi tu a doverlo abilitare scegliendo il lot size e le altre eventuali impostazioni. Ovviamente, è l’opzione di ZuluGuard da non usare assolutamente se vuoi diventare un professionista e basare le tue scelte sulle tue conoscenze.

Parametri d’intervento di ZuluGuard

Vediamo ora uno per uno i tre parametri su cui ZuluGuard si può attivare:

Capital Protection: Protezione del capitale

protezione capitale zuluguard

Questo strumento funziona come un Trailing Stop, ma utilizzato su tutto il tuo capitale, e quindi sul saldo del denaro guadagnato grazie a quel Signal Provider. Come visto poco fa, il trailing stop è uno stop dinamico preimpostato, che si alza seguendo l’aumentare dei profitti, ma che al contrario non si abbassa mai al verificarsi di perdite.

In pratica, è il limite massimo di soldi che sei disposto a perdere con quel Signal Provider.

Facciamo un esempio.

Imposti 1.000 dollari di Capital Protection. Il trader opera e guadagna 2.000 dollari. Poi però comincia a perdere fino a farti perdere a tua volta 1.500 dollari, per cui il saldo passa da 2.000 a 500. Attenzione, questo è quello che sarebbe successo senza il Capital Protection. Con la protezione a 1.000 dollari invece, ZuluTrade avrebbe agito (in questo caso è consigliabile facendogli chiudere tutte le posizioni) appena l’ammontare delle perdite fluttuanti, cioè aperte, avesse raggiunto i 1.000 dollari. Questo vuol dire che non avresti trovato il conto a 500 dollari, bensì a 1.000 (2.000 – 1.000 = 1.000).

Inoltre, è uno stop dinamico. Poniamo il caso che il trader non ti faccia perdere 1.000 dollari, ma che che invece ti faccia guadagnare altri 2.000 dollari, portandoci a 4.000 di totale. A questo punto il peggiore scenario in cui potrai imbatterti è di avere il conto a 3.000 (4.000 – 1.000 di Capital Protection), perché raggiunta quella soglia interverrebbe ZuluGuard a proteggere i nostri profitti.

Da notare che, non solo bisogna considerare quanti pip il Signal Provider perde, ma soprattutto qual’è il lot size che gli hai assegnato, perché i soldi che effettivamente perderai dipenderanno da entrambi i fattori.

Fai attenzione però, usare dei valori troppo stretti potrebbe far scattare ZuluGuard troppo presto e inutilmente. È un valore da usare con cautela. Sicuramente sarà da considerare il valore di Max Drawdown per poterlo usare saggiamente.

Single Trade Protection: Protezione per singolo trade

protezione singolo trade zuluguard

Questo tipo di protezione ZuluGuard agisce su ogni singolo trade aperto da quel Signal Provider. Il numero di pips che sceglierai come Single Trade Protection sarà il numero massimo di pip che ZuluGuard tollererà prima di agire secondo le tue scelte.

È un po’ come un Safe Stop, l’opzione che abbiamo visto nella sezione sulle impostazioni ZuluTrade. In questo caso però puoi non solo chiudere quell’operazione, ma addirittura tutte, se non addirittura scollegare direttamente il trader.

Max Open Trades Protection

Questa è un’opzione molto utile di ZuluGuard.

protezione max compravendite aperte

Sappiamo che, nella strategia di un Trader, il numero massimo di operazioni mantenute aperte simultaneamente è un valore fondamentale per capirne il grado di rischio.

Se hai osservato i dati di almeno un anno, il numero di Max Open Trades statistico dovrebbe essere quello, a meno che il Signal Provider non specifichi diversamente. Oppure può esserci una comunicazione del trader che ti dice quanti Max Open Trade lui usa nella sua strategia.

In casi come questo, perché non usare questo strumento di protezione di ZuluGuard?

Se il Signal Provider all’improvviso dovesse aumentare anche solo di uno il suo Max Open Trade, vorrebbe dire che non sta più seguendo la sua strategia, o che qualcosa di molto anomalo e potenzialmente rischioso sta accadendo, quindi perché non cominciare col disattivarlo, e correre a vedere cosa sta succedendo?

ZuluGuard per Utenti UE

Per gli utenti Follower residenti in territorio UE, alcune dinamiche dello ZuluGuard sono differenti.

Per prima cosa la funzione di Zuluguard è obbligatoria, quindi non è possibile scegliere se attivarlo o meno ma è impostato di default.

Secondo, non è possibile né selezionare il tipo di protezione, né tanto meno le azioni da intraprendere alla sua attivazione. Tutti questi parametri sono imposti.

È stato un intervento che ZuluTrade ha dovuto necessariamente implementare per poter rientrare negli adempimenti imposti da MIFID II.

I parametri su cui lavora lo ZuluGuard UE sono stati semplificati, tuttavia non sono meno efficaci.

Per andare più nel dettaglio, iniziamo con l’individuare il tipo di protezione obbligatoria, che è necessariamente sul “capitale”, e non sul “trader”. Non è possibile quindi impostare una protezione sul singolo trader o sul numero massimo di trade aperti.

Se lo ZuluGuard viene attivato, le azioni che ZuluTrade intraprenderà sono la chiusura delle operazioni aperte dal trader e la disattivazione dello stesso. Non è quindi prevista la sostituzione del trader nel portafoglio (tutto sommato questa esclusione non ci dispiace).

zulutrade zuluguard attivazione

Ci sono poi altre due funzioni che puoi impostare in ZuluGuard, sia per gli utenti UE che non UE,

ZuluGuard Notifica di Protezione del Capitale

La notifica di protezione del capitale è un’interessante funzione che ti consente di essere sempre aggiornato su quanto sta accadendo al tuo account.

Per attivarla, devi spuntare il campo apposito che trovi in “impostazioni avanzate” del pop up, ed impostare la percentuale di perdita rispetto al capitale assegnato al trader raggiunta la quale ZuluTrade ti invierà una notifica.

zulutrade zuluguard notifica protezione

Facciamo un esempio pratico.

Se imposti 70% del capitale e alla voce “capitale che desideri investire” hai impostato 3.000 euro, la notifica di ZuluGuard ti verrà inviata al raggiungimento di una perdita sul tuo conto di euro 2.100, ovvero il 70% di 3.000.

In questo modo, se le cose non stanno andando bene, ZuluTrade ti invierà una notifica e tu potrai decidere il da farsi prima che il trader abbia raggiunto il livello di protezione di ZuluGuard.

ZuluGuard Take Profit

Lo Zuluguard Take Profit si imposta come valore di capitale.

Una volta inserito il target di guadagno, entrerà in azione solo nel momento in cui il trader raggiungerà sul tuo account un profitto pari a quello impostato nel ZuluGuard Take Profit. Una volta raggiunto quel livello di guadagno, ZuluTrade chiuderà tutti i trade aperti dal trader e lo disabiliterà.

In questo modo si cerca di preservare il profitto raggiunto.

zulutrade zuluguard take profit

Andando sul pratico, se imposti all’interno del campo ZuluGuard Take Profit il valore di € 1.000, appena il trader  realizzerà sul tuo account un profitto di € 1.000, ZuluTrade chiuderà tutte le operazioni aperte, disattivando il trader.

 

CORSO ZULUTRADE

#1 Conto Demo ZuluTrade #1
#2 Sezioni mio Conto ZuluTrade #2
#3 Sezione impostazioni ZuluTrade #3
#4 ZuluGuard, Trailing Stop, Offset Pip, Pip Spacing #4
#5 ZuluRank di ZuluTrade #5
#6 Signal Provider ZuluTrade pt.1 #6
#7 Signal Provider ZuluTrade pt.2 #7
#8 Signal Provider ZuluTrade pt.3 #8
#9 Il Drawdown di ZuluTrade #9
#10 Migliori Trader ZuluTrade #10
#11 Simulazione di portafoglio ZuluTrade #11
#12 Come aprire il conto live ZuluTrade #12

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *